Privacy Policy Cookie Policy

BURN

per cosa bruci?

Di che cosa hai paura?
Cosa cambieresti nel mondo?
Cosa ti piace?
Come si spegne il tuo fuoco di rabbia?
Per che cosa ti scintillano gli occhi?

BURN!
per cosa bruci?

giro-spettacolo

con Riccardo Giaglione, Martina Paltrinieri, Martina Rivoli, Sofia Stradi, Adele Verri, Tamara Zanasi

con il supporto di Arianna Macrì

con la voce di Claudia Losi

percorso condotto da
Collettivo Amigdala / Daina Pignatti e Meike Clarelli

video Davide Sabbatini

progetto realizzato nell’ambito di
Energie Libere / Comune di Modena

BURN! Per cosa bruci? è un giro-spettacolo creato da un gruppo di persone tra i 15 e i 25 anni insieme a Collettivo Amigdala.

A partire dalla propria posizione nel mondo, nel tempo e nel proprio corpo, i punti di vista dei partecipanti al corso di formazione BURN! – promosso dal Comune di Modena nell’ambito del progetto Energie Libere – si sono potuti esprimere e confrontare, muovendosi attorno a un fuoco centrale che ha depositato tracce di esperienze, memorie, voci, desideri che oggi compongono una creazione collettiva.

 

All’interno di BURN! Per cosa bruci? il gruppo di ragazze e ragazzi ci guiderà attraverso un percorso di ascolto in cuffia (protagoniste le loro voci insieme a quella dell’artista piacentina Claudia Losi) lungo un paesaggio di verde e cemento del Villaggio Artigiano di Modena Ovest. Nel corso del giro-spettacolo (o soundwalk), i partecipanti si riveleranno al pubblico con piccole azioni performative.

BURN! Per cosa bruci?
giro-spettacolo

domenica 10 marzo – ore 16.00 e  17.30  (sold out)
OvestLab via Nicolò Biondo 86, Modena

I posti sono limitati. L’ingresso è gratuito e la prenotazione obbligatoria ai contatti [email protected] e 059 877 7673.


• hai tra i 15 e i 25 anni?
ti piace la danza? il teatro? la musica? muoverti per la città? 
ti andrebbe un percorso di formazione e creazione artistica che si incastra con scuola-università-lavoro?
…e se fosse gratis?
 

Sei nel posto giusto!

Cos’è Burn?

Burn è un percorso artistico di formazione e creazione proposto da Collettivo Amigdala che invita un gruppo di ragazze e ragazzi a muoversi trasversalmente tra danza, teatro, musica e spazi della città.


#1 laboratorio, per cominciare:
venerdì 29 settembre e sabato 7 ottobre dalle 16.00 alle 18.00
Condivideremo le pratiche artistiche di Collettivo Amigdala tra corpo e voce, ci conosceremo, rideremo tanto.


#2 Periferico festival, per immergerci e vedere molte cose.
Dal 13 al 29 ottobre, scegliendo insieme cosa vedere e quali artiste e artisti incontrare.
Periferico festival è un festival internazionale, multidisciplinare, di pratiche performative site specific, potremo vedere spettacoli, concerti, cose che non sappiamo bene definire in luoghi curiosi. Sarà una super immersione che nutre gli immaginari.


#3 laboratorio-prove, da novembre a marzo
ci incontreremo il venerdì pomeriggio (non tutti i venerdì),
decideremo insieme che tipo di spettacolo fare, dove farlo, cosa dire, cosa ci è urgente comunicare. Potremo decidere quali ruoli avere sia “in scena” che “dietro le quinte”.


#4 si va in scena!
nei primi giorni di marzo.

Si paga?

No, è gratis, devi solo iscriverti entro il 25 settembre e garantire la tua presenza per tutto il laboratorio

Compila il form
così da lasciarci i tuoi dati:
Dove?

A OvestLab, in via Nicolò Biondo 86 a Modena
(si arriva in bici e col bus 4).

 

Quando?

Il primo incontro è previsto venerdì 29 settembre alle ore 16.00.

Cosa segnarti:

Burn: danza, teatro, musica, città
Da settembre a marzo

Gratis!!

a Ovestlab, via Nicolò Biondo 86
[email protected]  
mob. 347 045 4509

iscrizioni entro il 25 settembre!

 

Chi lo conduce?

Daina Pignatti

Coreografa, danzatrice, essere umano che ne accompagna altri a danzare.
Si muove in ambito urbano, naturale, museale creando connessioni tra il patrimonio culturale, l’ambiente e i suoi abitanti di ogni specie, età, abilità, disabilità, genere.
È parte di Collettivo Amigdala, collabora stabilmente con MUVet e con Accademia sull’Arte del Gesto di Virgilio Sieni. Insegna Tecniche di consapevolezza ed espressività corporea nei conservatori Vecchi – Tonelli di Modena e Peri – Merulo di Reggio Emilia.
Vive con un cane.

Meike Clarelli

Musicista, ricercatrice vocale e cantante. Canta e accompagna a cantare, nei teatri, camminando sui monti, sulle gondole, durante notti lunghissime. È fondatrice e cantante dei gruppi indipendenti La Metralli e Dueventi. È parte di Collettivo Amigdala, direttrice dei cori femminili Le chemin des femmes e Core Voci Indisciplinate, compositrice per la regista argentina Lola Arias. Insegna canto e musica attraverso un metodo originale da lei creato che si chiama Canto Sensibile.
Vive con un gatto.

(e con tutto lo staff di Collettivo Amigdala in cui ci sono esperte di città, archivi, social media, drammaturgia, critica, organizzazione, parole).

Cos’è OvestLab?

OvestLab è un centro culturale, è una ex officina meccanica attraversata da artiste e artisti, abitanti del quartiere, persone che fanno ricerca. E’ un luogo d’incontro di campi disciplinari diversi, dall’arte performativa alla falegnameria.

Le persone che sono ad OvestLab si occupano di partecipazione, di linguaggi artistici contemporanei, di arte pubblica, di ecologia, accessibilità, intelligenza collettiva e molto altro che potrai scoprire.

BURN è un progetto di Amigdala all’interno dei percorsi di Energie Libere, progetto promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Modena e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna L.R. 14/08.


Share this post

Altre azioni

IL FEMMINISMO È PER TUTT*

Processi di studio

BOTTEGA BALENO — gesti per guardare lontano

Processi di studio

Bottega Baleno 12-16 anni

Processi di studio