Connessioni

mappa delle collaborazioni


Amigdala non è una struttura fissa ma un complesso universo artistico in cui si incoraggiano e perseguono collaborazioni e connessioni. 

Il collettivo promuove infatti progetti congiunti con altri artisti con intenti e percorsi di ricerca vicini ai propri.

L’intera pratica del collettivo è improntata alla collaborazione fluida tra le parti: pur disciplinando i singoli ambiti di competenza, il team condivide strategie e strumenti organizzativi, visioni e incontri. I luoghi di programmazione (come il festival Periferico o il centro culturale OvestLab), i percorsi di formazione permanente (come la rivista Fionda o i numerosi laboratori in collaborazione con le scuole) e le singole produzioni, sono caratterizzati da una sana interdisciplinarietà, dei linguaggi e degli orizzonti a cui si tende, esito di un processo di lavoro basato sulla collaborazione continuativa e reciproca, di condivisione di studio e approfondimento.

Artisti attivi in diverse discipline hanno avviato con Amigdala processi di condivisione di pratiche creative, come Claudia Losi, per la realizzazione di performance vocali nel paesaggio, o Isabella Bordoni, autrice di importanti progetti in grado di interagire con la stratificata identità del collettivo tra cui il Premio Imagonirmia, ospitato a OvestLab dal 2019.

Una delle connessioni più strette nell’universo di Amigdala riguarda i due cori femminili Le chemin des Femmes e Core Voci Indisciplinate, entrambi diretti da Meike Clarelli. Insieme ai cori e alle loro avventurose cantanti, Amigdala sperimenta diverse forme di intervento urbano e realizza progetti di comunità attraverso la voce e il canto di gruppo.

Amigdala collabora in qualità di produttore con gruppi musicali indipendenti, come La Metralli, Dueventi, AngusMcOg e altri.

Nel 2019, a partire da queste feconde connessioni, è nata in seno ad Amigdala la start up Murmur Music con l’obiettivo di promuovere e distribuire musica indipendente in Italia e all’estero.

La sinergia con Archivio Architetto Cesare Leonardi nasce dalla gestione condivisa di OvestLab e dall’interesse comune per lo sviluppo e per il futuro del quartiere Villaggio Artigiano di Modena Ovest in cui il centro è situato. Da questa collaborazione nasce nel 2019 Scuola Archivio Leonardi, una scuola multidisciplinare avviata grazie a Fondazione Unipolis e al bando Culturability.

Un altro compagno di viaggio nell’ambito del civic design e della rigenerazione urbana è l’associazione CivicWise Italia, referente italiano della più ampia rete globale CivicWise.

Con CivicWise, Amigdala condivide l’interesse per la promozione dell’attivismo civico e per lo sviluppo di azioni concrete basate su intelligenza e innovazione collettive.

Amigdala è inoltre partner di alcune reti nazionali e internazionali:
IETM (International network for contemporary performing arts);
Trans Europe Halles; Lo Stato dei Luoghi – Rete nazionale di attivatori di luoghi e spazi rigenerati a base culturale.
Amigdala aderisce inoltre alla rete di Open – creazione artistica nello spazio pubblico.

Connessioni attive

Thumb

Atti clandestini per terre mobili

Thumb

Stagione del mutuo discorso

Thumb

Premio IMAGONIRMIA 2020

Thumb

Murmur Music & Arts

Thumb

Being There — Claudia Losi

Thumb

Voce a vento — Claudia Losi

Thumb

Premio IMAGONIRMIA 2019

Thumb

Le Chemin des Femmes

Thumb

Archivio Architetto Cesare Leonardi