Presente!

per una nuova estetica dell’attivismo civico

 

 

La prossimità, e non l’oggettività, è il punto epistemologico di partenza e di ritorno.

 

— Diane Taylor, The politics of presence

 

Presente! muove dal contesto globale nell’attuale fase storica, caratterizzato da una diffusa difficoltà a immaginare il futuro prossimo, in particolare tra lз ragazzз più giovani e le fasce della popolazione più fragili, e dalla drastica riduzione dello spazio pubblico delle città.

L’antropologo Appadurai identifica tre dinamiche che ritiene fondanti per il benessere delle comunità: poter immaginare, avere aspirazioni e sviluppare una democrazia profonda.

Presente! è un progetto di arte pubblica che lavora all’incrocio di queste dimensioni in una prospettiva di sviluppo locale, promuovendo inclusione e coesione sociale attraverso l’ingaggio delle comunità (intergenerazionali, interculturali, intersezionali) nella riattivazione di immaginari condivisi per il futuro dei territori.

 

Presente! si focalizza su due aree periferiche di Modena: la zona Villaggio Artigiano/Madonnina, dove Amigdala opera da tempo con il presidio pubblico OvestLab, e la zona Sacca, dove ha avviato nel 2021 il progetto C come città con la PA. A questi due spazi puntuali se ne aggiunge un terzo diffuso: lo spazio pubblico cittadino, inteso sia come luogo di prossimità sia come nuovo spazio digitale. 

Presente! è un progetto rilevante per le persone, perché immagina: cittadinз attivз in grado di indirizzare le forme di trasformazione dei propri territori invece che subirle passivamente; nuove generazioni in grado di riconnettere i propri interessi e socialità con il tessuto urbano dopo i lunghi mesi di isolamento digitale; artistз, operatrici e operatori culturali come tasselli sociali fondamentali per uscire dalla marginalizzazione forzata; una città femminista che consente alle donne e alle persone fragili di prendere voce attraverso l’arte.

Presente! è un progetto di Collettivo Amigdala sostenuto da Fondazione di Modena nell’ambito di Mi metto all’opera, ed. 2021/22.
Le nostre linee guida all’interno delle varie azioni sviluppate nell’ambito di Presente!, obiettivi a cui vogliamo rimanere aderenti passo dopo passo, sono:

#FARECOMUNITÀ

#FARECITTÀ

#FAREPARITÀ

PERIFERICO FESTIVAL, manifestazione che oltre alla programmazione intensiva in forma di festival si sviluppa lungo l’intero anno solare con residenze, incontri, workshop, processi di comunità e attivazione civica, collaborazioni con le scuole e gli istituzioni della città di Modena; è un festival concepito come opera unica in dialogo con lo spazio pubblico e le comunità dei territori interessati.

FIONDA – Rivista collettiva del Villaggio Artigiano, luogo di immaginazione civica che sta tra le memoria, il presente e il futuro; coinvolge circa 40 cittadine e cittadini e la possibilità di accedere al percorso è sempre aperta.

INA Casa Sacca, tappa modenese del progetto INA Casa. Una casa per uno, una casa per tutti. Il progetto di Modena è a cura di Amigdala e Aidoru (Cesena) ed è vincitore della III edizione del bando Creative Living Lab del MIC.

BOTTEGA BALENO, un laboratorio permanente sulla relazione tra corpo, movimento e città dedicato ai più giovani, in collaborazione con Daina Pignatti / MUVet (Bologna).

RADIO PRESENTE!, podcast radio diffusi digitalmente e in streaming sulle frequenze di NEU RADIO, webradio con base a Bologna.

KIN. Costruire parentele inedite, un ampio cantiere sperimentale dedicato alla città e al femminismo, all’interno del quale prendono forma: una nuova creazione artistica, un progetto di incontri e assemblee sul diritto alla città, la vitalità del coro Les Chemin des Femmes in prova a OvestLab e molte altre azioni puntuali.

OVESTLAB, centro culturale ibrido, officina di comunità, spazio che promuove processi di partecipazione, engagement, formazione, creazione, immaginazione civica e incontro. Lo spazio è co-gestito con Associazione Archivio Architetto Cesare Leonardi.


Share this post

Altre azioni

Verso sera 2017

Programmazione

Verso sera 2019

Programmazione

Verso sera 2020

Programmazione