Il lessico del villaggio

a cura di Isabella Bordoni
Il lessico del villaggio

Crediti

  • A CURA DIIsabella Bordoni
  • IN COLLABORAZIONE CONAmigdala e CivicWise Italia
  • NELL'AMBITO DEL PROGETTOAlfabeto Pandemico de Lo Stato dei Luoghi

Share this post

Lessico del Villaggio

Lessico del Villaggio è la tessitura linguistica che sostiene e nutre le azioni di Amigdala e OvestLab nel Villaggio Artigiano Modena Ovest; tra questi il festival Periferico che abita luoghi dismessi e MOP-Modena Ovest Pavillion, la scommessa artistica e formativa di un padiglione d’arte contemporanea nel cuore decentrato e interculturale della città, in collaborazione con un proprietario privato e i residenti. Si innesta all’interno dell’Alfabeto Pandemico grazie alla scintilla dei lessici territoriali avviati dall’esempio del Lessico di Chiaravalle; il Lessico del Villaggio è fratello di quello nato dai cittadini della Repubblica di Chiaravalle, grazie alla presenza in entrambi i luoghi della curatela e della cura di Isabella Bordoni. Dopo cinque anni nel Villaggio Artigiano, in particolare attraverso il presidio culturale di OvestLab (un luogo) e Periferico (una pratica), sono emerse delle parole raccolte direttamente dalla voce dei cittadini. La voce era al centro del progetto F.O.N.D.E.R.I.A. di Isabella Bordoni nel 2018, realizzato e processato attraverso le dinamiche del confronto orale e poi scritto, poi riprocessato con gli strumenti della linguistica fino a evidenziare elenchi e semi. Questo materiale si è prestato all’avvio del lessico ma il lessico lo ha in parte evaso, perché l’abbinamento tra persona e parola, è stato un percorso affidato a sensibilità e contingenze molto più eloquenti del calcolo. Ogni lemma parla all’altro attraverso la catena invisibile dell’immaginario: ciò che nasce in un luogo ha origine in più punti; ciò che nasce da un luogo può dispiegarsi nel mondo. È con l’ottica del contagio generato dall’ascolto reciproco che questo progetto resiste bene a tutti i tentativi di protezione che la pandemia ha scatenato: il distanziamento porta a una separazione e all’etimologica “scelta” che in questa parola è contenuta. Dalla scelta delle parole e delle persone a cui affidarle, il Villaggio Artigiano e ogni suo nodo interno (MOP, OvestLab, Periferico) ritrovano la loro coesione, il loro senso, il loro corpo.  


> VAI AL SITO DEL PROGETTO
Altre azioni

Ascendente

Pubblicazioni

Fionda

Pubblicazioni

Stagione del mutuo discorso

Connessioni