MOP

Modena Ovest Pavillion

Share this post

Il progetto

Modena Ovest Pavillion è un progetto di arte pubblica che investe sui processi della rigenerazione urbana. Un appartamento parzialmente dismesso trova il suo riscatto in un atto di presenza: da una parte assume alcuni desideri della comunità abitante al fine di rimettere in vita uno spazio altrimenti chiuso e nascosto, dall’altra, accende la visione di un luogo che si fa osservare anche da fuori del proprio ambito territoriale, crea pratiche dal basso che mette in dialettica con altre esperienze, anche istituzionali, per ripensare il potenziale di uno spazio dismesso e proporsi come buona pratica per la risignificazione del Villaggio di cui è parte.   Avviato nell’ottobre 2019 e interrotto nella primavera 2020 a causa del lockdown sanitario [leggi il programma integrale sul sito di OvestLab], il progetto si conclude a luglio 2020 con la presentazione di questo numero di Fionda, la cui redazione ne ha accompagnato i processi di messa in atto e di trasformazione con grande presenza. Tra i mutamenti di forma messi in atto nel corso della lunga quarantena, MOP ha trovato nel Lessico del Villaggio, pubblicato on line su Lo Stato dei luoghi, la generazione di un nuovo luogo. Il Lessico del Villaggio raccoglie circa settanta lemmi scritti dalla comunità effettiva e affettiva del Villaggio Artigiano di Modena Ovest e ha tra le proprie ricadute la collaborazione con radio indipendenti a raggio regionale (Radio Sonora, NUE Radio, Radio Città Fujiko, Radio Regione Emilia-Romagna) e il progetto di affissione urbana nella città di Modena nell’arco del mese di luglio, ampliando la dimensione pubblica e il senso di apertura generati da MOP.  
Modena Ovest Pavillion è un progetto a cura di Civic Wise Italia, Amigdala, Premio Imagonirmia Con il contributo di Mibac – Creative Living Lab Direzione artistica Isabella Bordoni, Premio Imagonirmia, Amigdala Coordinamento processi partecipati CivicWise Italia Partner di progetto Architetti di Strada, Insieme in quartiere per la città, Learco Menabue
Con il sostegno e la collaborazione di Università di Ferrara (TekneHub), Regione Emilia-Romagna - Settore per la Pianificazione Territoriale
Artisti in residenza Nina Fiocco, Carlo Spiga, Chiara Ferrin/Alessandra Zagni Con la presenza di critici, storici e curatori Gino Gianuizzi, Massimo Marchetti, Fabiola Naldi e in dialogo con Lorenzo Balbi, Rita Canarezza, Marta Ferretti, Cecilia Guida, Pierfabrizio Paradiso, Daniele Pittèri   Grafica e arredi Sara Garagnani e Architetti di strada
Grazie a Gli studenti del Liceo artistico indirizzi Design dell'arredamento e Architettura (Istituto di istruzione superiore A.Venturi); Sagi Grady, Scuola Archivio Leonardi.
Intervento realizzato nell'ambito di “Creative Living Lab - II Edizione” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea e Rigenerazione Urbana del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.  
Leggi anche MOP - Modena Ovest Pavillion sul Lessico del Villaggio e su Issuu / Fionda - n.3  
Altre azioni

CRA.TERI

Cantieri

Giovani per il territorio

Cantieri

Ovestlab

Cantieri

AFOR

Cantieri