Fionda

rivista collettiva del Villaggio Artigiano Modena Ovest
Fionda

Crediti

  • UN PROGETTO DICollettivo Amigdala

Share this post

Questa rivista è nata da una scommessa fatta da gente comune. Comune nel senso che non è un’operazione editoriale professionale, ma è pensata e costruita da una redazione partecipata e aperta di cittadini e persone che lavorano o vivono al Villaggio Artigiano, i quali, in modo del tutto volontario e un po’ per gioco, hanno iniziato a incontrarsi ogni due settimane davanti a un piatto di pasta e un bicchiere di vino per discutere insieme i contenuti e le tematiche attorno ai quali pensare una rivista. Oggi la redazione è composta da una decina di persone fisse, alle quali si aggiungono diversi collaboratori che con il loro punto di vista arricchiscono la discussione e connettono il Villaggio con l’esterno.  Queste persone hanno fatto insieme una scommessa, che è anche una sfida: togliere la polvere che parallelamente al suo declino economico si è posata sul Villaggio Artigiano e lo ha cancellato dalla mappa della città, per riportare alla luce le cose che anche se esistono ancora non si vedono più, fare sentire la loro voce e ricostruirci intorno nuovi immaginari. Se da una parte quindi la rivista vuole aprire nuovi spazi immaginifici (e i suoi detrattori la potrebbero definire un’operazione di fantascienza), dall’altra l’aspirazione è innescare nel lettore riflessioni tangibili, in grado di costruire scenari reali per il futuro del Villaggio. Per questo ogni numero è basato su una parola chiave attorno alla quale stabilire connessioni inesplorate tra dimensione fisica e fantascientifica, tra drammatica quotidianità, gloriosa memoria e speranza fantastica.  


> SCOPRI FIONDA!
 
Altre azioni

Ascendente

Pubblicazioni

Il lessico del villaggio

Pubblicazioni

Lettere anonime per un camminatore

Opere

Periferico 2013/2014

Periferico Festival / Programmazione